You are currently browsing the tag archive for the ‘Shiatsu e disabili psichici’ tag.

La rivista Shiatsu News ha pubblicato un mio articolo dal titolo:

Incontri ravvicinati del V tipo

ovvero

come ho toccato gli alieni

Leggi l’articolo sul sito di Shiatsu News >

CE5: Incontro ravvicinato del V tipo: incontri bilaterali posti in essere tramite iniziative umane coscienti, volontarie ed attive, o tramite la comunicazione cooperativa con intelligenze extraterrestri.  Il “quinto tipo” non è incluso nell’originale scala degli incontri ravvicinati di Hynek, tuttavia gli ufologi del gruppo CSETI del dott. Steven M. Greer hanno definito i CE5; si tratta di una teoria simile a quella dei “contattati” degli anni 1950, o del sottotipo F di Bloecher per gli incontri ravvicinati del Terzo tipo. (Da Wikipedia)

“Comunicazione cooperativa con intelligenze extraterrestri”. Non posso trovare una definizione migliore di quanto è successo.

Ho toccato gli alieni ed essi hanno toccato me e posso inoltre testimoniare con sicurezza che anche altri hanno vissuto questa singolare esperienza. Alcuni erano operatori addestrati, altri semplici cittadini curiosi, in ogni caso tutti ne sono usciti migliori.

Gli alieni sono fra noi ed hanno molto da dirci, anche se non sempre siamo in grado di comprendere appieno il loro linguaggio. Certamente non sono in grado di descrivere i loro processi mentali, ma posso dimostrare che è possibile aprire con loro un canale di comunicazione empatico non verbale.

Questo è il racconto di un’esperienza ai confini con la realtà iniziata all’alba del nuovo millennio, ma l’ultimo incontro è avvenuto solo pochi giorni fa, non certo nel deserto del Nuovo Messico, ma all’estrema periferia di Torino, in un centro d’incontro per anziani ai confini fra Moncalieri e Nichelino alla presenza di numerosi testimoni. Altri e ripetuti incontri erano avvenuti in precedenza sempre principalmente nel territorio di Moncalieri.

Nel corso del tempo abbiamo stabilito un codice di comunicazione basato sul contatto: sequenza ritmiche di pressioni esercitate, almeno inizialmente, principalmente sulla schiena.

La maggior parte di loro sono fisicamente simili a noi, a prima vista si potrebbero scambiare facilmente per “persone normali”.

Leggi il seguito di questo post »

“OGGI HO FATTO LO SHIATZU

1° incontro

Il primo trattamento è andato bene: Alberto prima mi ha allontanato a calci, poi mi ha graffiato, infine si è fatto mettere le calze. Insomma: abbiamo “fatto amicizia”.

Oggi è il mio primo giorno al centro diurno per disabili psichici.

Dipinto di Lina

Dipinto di Lina, utente del Centro Diurno Colombetto di Moncalieri (TO)

Veramente ero già venuto in visita la settimana precedente con Marco, il fisioterapista, per prendere gli ultimi accordi prima di iniziare la sperimentazione. La prima impressione arrivando era stata quella di una specie di scuola materna. Ancora prima di entrare ero circondato da persone che mi assalivano di domande: “Come ti chiami?”, “Vieni ancora?”, “Quando torni?”, “Cosa fai?”, “Hai dei bambini? Come si Chiamano?”. E molti mi toccavano, mi abbracciavano. Sono affettuosi. C’è vitalità ed una certa aria buffa e strampalata che fa allegria.

Eravamo rimasti d’accordo di cominciare con i casi “più semplici”, ma non è certo il caso di Alberto.

L’educatrice, Emanuela, mi presenta Alberto. Lui è un ragazzo autistico psicotico, ma ognuno ha i suoi guai: io, ad esempio, sono ipermetrope ambliope per cui non dovrebbero esserci particolari problemi.

Andiamo nella “stanza della musica” dove Alberto ha il suo angolo preferito, il suo nido, dove lui si accuccia in posizione fetale su un materassino. L’educatrice lo rassicura. Io mi siedo a terra vicino a lui con le gambe incrociate, ma lui mi allontana con dei calci. Dopo un po’ capiamo che non vuole che io incroci le gambe e così mi adeguo. Mi avvicino un po’, ci provo alcune volte, ma lui mi respinge sempre con un piede.

Propongo all’educatrice di mettere un po’ di musica visto che mi dice che gli piace. Lei prende uno jambe ed inizia a suonare con un ritmo lento ed un po’ ipnotico. Lui è sempre accucciato. Mostra una mano: mi avvicino lentamente e gli tocco il pollice, delicatamente. Sulle prime lascia fare, poi si alza a sedere, mi afferra gli avambracci, stringe forte e pianta le unghie. Non molla la presa, allora a mia volta gli prendo gli avambracci ed inizio a fare pressioni a pinza con pollice e dita contrapposti. Mi fa male, sento le unghie nella carne, ma mantengo la presa ed intanto iniziamo una specie di balletto al ritmo del tamburo che non si è mai fermato: ondeggio lentamente. Lo tiro leggermente verso di me, poi lo allontano un po’ e così via. Nel frattempo aumento e diminuisco in modo alterno le pressioni sui suoi avambracci al ritmo dello jambe. Lentamente diminuisce la presa e sembra seguirmi nella danza.

La situazione è assurda e surreale. Mi viene da ridere, non riesco a trattenermi. Lui sorride, molla la presa e si mette a sedere a gambe incrociate.

Rimaniamo un po’ a guardarci, fermi. Non so bene come comportarmi, ma cerco di essere presente.

Poi si toglie una calza, la sventola, la fa girare facendo dei versi e me la sporge. La prendo, la sventolo, la faccio girare emettendo suoni gutturali e poi gliela restituisco. La scena si ripete alcune volte con qualche variante: faccio finta di annusare la calza con aria disgustata, è una scenetta che è sempre piaciuta molto ai miei bambini. Alla fine decido di tenermi la calza, allora lui toglie l’altra e ripete lo stesso rituale. Non so bene come uscirne. L’educatrice mi dice che probabilmente lui vuole che io gli metta le calze. Sono molto lusingato dalla proposta e provvedo immediatamente.

Ho superato l’esame: abbiamo fatto amicizia.

Vado nel salone a salutare Enrica e Rachele che avevo trattato prima. Due trattamenti Shiatsu “normali”.

Dipinto di Lina

Dipinto di Lina, utente del Centro Diurno Colombetto di Moncalieri (TO)

Enrica con le matite colorate sta completando sul suo quaderno, lentamente, ma con buona grafia in stampatello maiuscolo, una pagina di “OGGI HO FATTO LO SHIATZU”. Magari una di queste volte le faccio presente che si scrive con la “S”, o forse no.

Rachele è seduta tranquilla sul divanetto. Le chiedo come sta. Lei è timida, parla piano, un po’ coprendo la bocca, quasi a schernirsi e dice: “mi piace quando ti appoggi”. Con una sola frase ha colto il senso profondo dello Shiatsu e della relazione di scambio che lo caratterizza. Apparentemente uno dei due attori, l’operatore, ha un ruolo attivo, mentre il ricevente è passivo. In realtà io mi appoggio al ricevente e lui mi sostiene. Quindi è “abile”. I ruoli si invertono e ciò crea fiducia reciproca, la fiducia di essere sostenuti e di poter sostenere. La fiducia nella natura, nel miracolo della pressione che agisce senza che nulla venga apparentemente fatto. Ho notato nella mia esperienza come siano soprattutto le persone più fragili a recepire questo aspetto così primordiale dello Shiatsu, forse perché, finalmente, sperimentano nella pratica la possibilità di sentirsi utili e di sostenere un’altra persona.

Capitano raramente giornate così intense, ma, come sempre ciò che si riceve è molto più di quello che si dà. Leggi il seguito di questo post »

Seguimi su Facebook

INFO

333.26.90.739 valter.vico@facebook.com

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Unisciti agli altri 3.616 follower

Album fotografico

I Ching a Torino

Trattamenti Shiatsu a Torino

Trattamento Shiatsu

Altre foto

PARTECIPA AL SONDAGGIO “LO SHIATSU E’…”

Aggiornamenti Twitter

RSS ViVa I Ching, la Numerologia a Torino

  • L’esagramma del mese: Il Ritirarsi (agosto)
    Originally posted on I Ching, Numerologia Orientale e Feng Shui:Andrea Biggio agosto/settembre – Guardare dentro se stessi Esagramma 33 Dun 遯. La Ritirata. Il Ritirarsi. Faire Retraite. Retreat. Nel ciclo delle stagioni, dopo l’esagramma 44, Il Farsi Incontro, nel quale l’oscurità ha cominciato a rinascere dal basso per riprendere il suo movimento di crescit […]
  • “Non temere i mutamenti”: come Bernhard rilegge I’I Ching in chiave psicologica
    “Si deve a tutti i costi restare oggettivi, fedeli a se stessi, attingendo alla vera profondità individuale” “Si deve contenere l’Animus negativo ed essere gentili, amabili, perché così si domina anche la gente aggressiva”. “Viviamo un’epoca di enormi mutamenti, di cui tutti abbiamo paura, questo piccolo libro insegna che il cambiamento è la regola della […] […]
  • I Ching e John Cage
    John Cage nel 1950 si procura il libro dell’I Ching, di cui si vuole servire per fare delle scelte compositive senza l’intervento della sua volontà, in modo non intenzionale. È un metodo per organizzare il caso, per controllare l’imprevedibile. Serve a determinare secondo un sistema di combinazioni numeriche, quali note suonare, la loro durata, la loro […] […]
  • #Milarepa: vivere e morire senza rimpianti
    Dice Milarepa: ” La mia religione è vivere e morire senza rimpianti “ (citato da “Riflessioni quotidiane sul vivere e sul morire” di Sogyal Rinpoche, ed. Astrolabio, 11/7)Archiviato in:I CHING Tagged: Milarepa
  • I Bioritmi Energetici del mese con i 9 Ki – Luglio: 3 Tuono, 9 Fuoco
    Questo mese ha i numeri giusti per consentirci di realizzare appieno i nostri progetti ed i nostri sogni? L’antica saggezza del Libro dei Mutamenti, l’I Ching, ci insegna che siamo noi stessi, con le nostre scelte e con le nostre azioni, a determinare il nostro destino. Salute e fortuna dipendono dalla nostra capacità di cogliere […]
  • La Danza di Shiva, il Libro dei Mutamenti e la Meccanica Quantistica #IChing #TaoTeChing
    Massimo Ciccotti «In un pomeriggio di fine estate, seduto in riva all’oceano, osservavo il moto delle onde e sentivo il ritmo del mio respiro, quando all’improvviso ebbi la consapevolezza che tutto intorno a me prendeva parte a una gigantesca danza cosmica… ”vidi” scendere dallo spazio esterno cascate di energia, nelle quali si creavano e distruggevano […] […]
  • Il Tao della musica: la concezione della musica nell’antica Cina
    Questo originale volume interesserà gli appassionati di cultura cinese e taoista, gli estimatori del pensiero musicale in generale e in particolare gli amanti della musica occidentale del secondo Novecento, che qui possono trovare nuove modalità per il suo ascolto. (Leggi l’articolo completo sul sito di Shiatsu Milano Editore…)Archiviato in:cultura, I Ching […]
  • Il vero possesso #ZhuangZi
    Solo colui che fa uso delle cose senza venirne posseduto può dominare le cose. Colui che riesce a capire che il vero possesso non è materiale, questi non soltanto è in grado di governare il popolo, ma per di più ha libero accesso alle sei direzioni, vi penetra e ne esce a propria scelta, passeggia […]
  • I Bioritmi Energetici del mese con i 9 Ki – Giugno: 3 Tuono, 1 Acqua
    Questo mese ha i numeri giusti per consentirci di realizzare appieno i nostri progetti ed i nostri sogni? L’antica saggezza del Libro dei Mutamenti, l’I Ching, ci insegna che siamo noi stessi, con le nostre scelte e con le nostre azioni, a determinare il nostro destino. Salute e fortuna dipendono dalla nostra capacità di cogliere […]
  • L’esagramma del mese: Lo Slancio Creativo (giugno) #IChing #Esagramma 1
    “Quando si è un Dragone non si fa la lepre!”  Nel ciclo delle stagioni ci troviamo all’inizio della stagione estiva. Dopo l’esagramma 43, Mostrarsi Risoluti, Lo Straripamento, la Decisione, segue l’esagramma 1 Il Creativo, che apre il libro primo, sezione prima, dell’Yi Jing (I Ching): dopo la fioritura primaverile ecco arrivare il periodo dei frutti. Leggi […]

RSS La Stampa Web – La Bussola d’Oro – rubrica di I Ching e Numerologia Orientale

RSS Centro Tao Network

  • Master/Ecos: “Shiatsu in gravidanza” a Foligno (Perugia) 11-12 luglio
    Il Centro Tao Network presenta il Corso Master/Ecos SHIATSU PER LA DONNA, LA GRAVIDANZA ED IL BAMBINO che si tiene a Foligno (Perugia) 11-12 luglio “Shiatsu e Bimbi: cosa ci insegnano i bambini?” con Valter Vico L’idea di questo seminario nasce dalle mie riflessioni di genitore e dalla mia esperienza nel trattamento di neonati e lattanti in salute, […] […]
  • Corso di #RIFLESSOLOGIA del piede e della mano a VERBANIA (in riva al Lago Maggiore), dal 28 giugno
    Il Centro Tao presenta il Corso Introduttivo teorico/pratico di RIFLESSOLOGIA DEL PIEDE E DELLA MANO (zone riflesse e punti energetici, tecniche di trattamento e di autotrattamento) dal 28 giugno con Valter Vico a VERBANIA (in riva al Lago Maggiore, a pochi metri dai magnifici giardini di Villa Taranto) Info e prenotazioni: +39.348.371.43.22  info@connectend […]
  • Anti-Stress e Auto-Shiatsu: “Semplici ed efficaci tecniche orientali di auto-trattamento”, conferenza a Torino, giovedì 4 giugno
    NO STRESS: Impariamo dalla natura a rimetterci in forma con esercizi e tecniche intuitivi e spontanei da utilizzare con semplicità in tutte le situazioni della vita Giovedì 4 giugno, ore 18,30 per “I GIOVEDI’ OLISTICI ALLA BELGRAVIA” Valter Vico presenta: AUTOSHIATSU ED ANTISTRESS: “Semplici ed efficaci tecniche orientali di auto-trattamento” Ingresso libero […]
  • Corso di I CHING a TORINO
    Per imparare ed approfondire l’utilizzo personale dell’I Ching, l’antico Libro dei Mutamenti: GIORNATA MONOGRAFICA TEORICO/PRATICA DI I CHING  (aperta a tutti) domenica 17 maggio (dalle 10 alle 17) Docente: Valter Vico Sede: Centro Tao, Via Mombarcaro 23, Torino INFO ED ISCRIZIONI Tel. 333.26.90.739 – Email: valter.vico@facebook.com (Vedi il calendario gener […]
  • TOFU che cos’è?
    E’ un panetto di colore bianco, di consistenza cremosa: il tofu è uno dei tanti travestimenti della soia, un legume dalle particolari caratteristiche nutritive. Conosciuto anche come ‘formaggio asiatico’ oppure ‘formaggio vegetale’, il tofu è un alimento completamente privo di colesterolo e di lattosio, è povero di calorie e ricco invece di proteine. E’ una […]
  • Corso di Massaggio Olistico per estetiste
    Il Centro Benessere di un Hotel di prestigio situato in un antico maniero del ‘400, la ricerca costante di servizi sempre più avanzati da offrire ad una clientela esigente e sofisticata, l’attenzione alla costante qualificazione di un personale selezionato, esperto e qualificato, l’opportunità offerta dai fondi per l’aggiornamento professionale, la ventennal […]
  • Sensibilità epicritica e sensibilità protopatica
    Che cosa è la sensibilità epicritica? Che influenza ha nella tecnica shiatsu? La sensibilità tattile epicritica è una sensibilità fine e discriminata, mentre esiste anche una sensibilità tattile, detta protopatica, che è più grossolana. La prima permette di apprezzare con il tatto la durezza, la forma e le caratteristiche della superficie di un oggetto. Così […]
  • Come la salute del corpo influenza la mente
    Da tempo è stato stabilito che la salute del corpo e della mente siano indissolubilmente legate. Diversi studi suggeriscono un legame tra i disturbi che coinvolgono lo squilibrio dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene ed il rischio di sviluppare una malattia psichiatrica. E’ interessante notare che disturbi periferici, come i disturbi metabolici e problemi card […]
  • T.Ascolto. Counseling a Torino
    T.Ascolto è uno spazio protetto e riservato dove essere ascoltati e compresi. In questo spazio le persone possono migliorare la qualità della loro vita, trovare sostegno ai loro punti di forza e alle loro capacità di autodeterminazione. Il counseling crea questo spazio e facilita una riflessione mirata ad esplorare difficoltà relative a processi evolutivi e […]
  • Master/Ecos: “Shiatsu e salute della sfera genitale femminile” a Foligno (Perugia) 23-24 maggio 
    Il Centro Tao Network presenta il Corso Master/Ecos SHIATSU PER LA DONNA, LA GRAVIDANZA ED IL BAMBINO che si tiene a Foligno (Perugia) Programma: La salute della donna dipende molto dalla ciclicità della sfera genitale collegata ai ritmi stessi della natura. Durante il seminario andremo ad approfondire come procedere con il trattamento nelle varie problemati […]
  • Corso di RIFLESSOLOGIA del piede e della mano a CARMAGNOLA (Torino) dall’8 marzo
    Domenica 8 marzo a CARMAGNOLA (Torino) inizia il Corso introduttivo teorico/pratico di RIFLESSOLOGIA DEL PIEDE E DELLA MANO (zone riflesse e punti energetici, tecniche di trattamento e di autotrattamento) con Gianpiero Brusasco e Valter Vico Info ed iscrizioni: OliShiatsu – 335.7416307– corinne.shiatsu@gmail.com Leggi il resto dell’articolo
  • L’Attestazione di Qualità e Qualificazione dell’operatore shiatsu Fisieo
    La FISieo, iscritta nell’elenco delle Associazioni Professionali del Ministero per lo Sviluppo Economico, rilascia ai propri professionisti, ai sensi della Legge 14 gennaio 2013 n. 4, l’Attestazione di Qualità e Qualificazione, tale attestazione ha validità su tutto il territorio nazionale e garantisce gli standard di qualità e qualificazione, la formazione […]

Blog Stats

  • 282,896 hits

Seguimi su Google+

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 3.616 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: