Secondo uno studio della Regione Lombardia, sono 60.000 in Italia i professionisti del settore delle Discipline Bio Naturali. Si tratta di 60.000 lavoratori autonomi che contribuiscono al benessere dei cittadini e della società, senza alcun costo per lo Stato.

In un periodo in cui tutti parlano delle “liberalizzazioni”, diversi enti locali, stanno mettendo in discussione il diritto costituzionale di questi lavoratori a svolgere la loro attività con la risibile motivazione che si tratterebbe di “esercizio abusivo di attività estetica”.

Il Comune di Torino ha appena modificato in tal senso i regolamenti comunali, mentre un comune della provincia ha ordinato la chiusura dello studio di un operatore Shiatsu.

(continua a leggere…)

Annunci